Gli smartwatch emettono radiazioni? Informazioni e pareri

1
2
3
4
5
HONOR Band 5 Smartwatch Orologio Fitness Tracker Uomo Donna Smart Watch Cardiofrequenzimetro da...
HUAWEI Watch GT Smartwatch, Touchscreen 1.39", Bluetooth 4.2, Autonomia Batteria fino a 2...
YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Impermeabile IP68 Smart Watch Cardiofrequenzimetro...
NAIXUES Smartwatch Orologio Fitness Sportivo Donna Uomo Impermeabile Smartband...
Arbily Orologio Fitness Smartwatch Uomo Donna, Fitness Tracker Orologio Cardiofrequenzimetro e...
HONOR Band 5 Smartwatch Orologio Fitness Tracker Uomo Donna Smart Watch Cardiofrequenzimetro da...
HUAWEI Watch GT Smartwatch, Touchscreen 1.39', Bluetooth 4.2, Autonomia Batteria fino a 2 Settimane,...
YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Impermeabile IP68 Smart Watch Cardiofrequenzimetro da...
NAIXUES Smartwatch Orologio Fitness Sportivo Donna Uomo Impermeabile Smartband Cardiofrequenzimetro...
Arbily Orologio Fitness Smartwatch Uomo Donna, Fitness Tracker Orologio Cardiofrequenzimetro e...
HONOR
HUAWEI
YAMAY
NAIXUES
Arbily
OffertaBestseller No. 31
HONOR Band 5 Smartwatch Orologio Fitness Tracker Uomo Donna Smart Watch Cardiofrequenzimetro da...
HONOR Band 5 Smartwatch Orologio Fitness Tracker Uomo Donna Smart Watch Cardiofrequenzimetro da...
【Rilevamento della frequenza cardiaca】 monitoraggio della frequenza cardiaca in tempo reale 24...【Assistente intelligente】 Con smartwatch donna inclusa Notifica chiamate in arrivo, rifiuto...【Huawei TruSleep Tracking】 Combinando la tecnologia AI di Huawei e sei categorie principali di...
OffertaBestseller No. 32
HUAWEI Watch GT Smartwatch, Touchscreen 1.39', Bluetooth 4.2, Autonomia Batteria fino a 2 Settimane,...
HUAWEI Watch GT Smartwatch, Touchscreen 1.39", Bluetooth 4.2, Autonomia Batteria fino a 2...
Altimetro, barometro, bussola geomagnetica 3+6 assi, sensore di accelerazione gravitazionale 3+6...Fino a due settimane di utilizzo con una carica (la durata della batteria può variare in base...Tripla tecnologia GPS integrata con supporto GNSS in tutto il mondo (GPS / GLONASS / GALILEO) e...
OffertaBestseller No. 33
YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Impermeabile IP68 Smart Watch Cardiofrequenzimetro da...
YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Impermeabile IP68 Smart Watch Cardiofrequenzimetro...
🌈【Funzione】Activity Tracker ( Contapassi , Calorie , Distanza), Cardiofrequenzimetro, Salute...💖【Cardiofrequenzimetro】Monitorando il battito cardiaco, puoi misurare le calorie bruciate e...💌【Notifica del Messaggio】Ogni volta che ricevi una notifica push, SMS, chiamate o , messaggi...
OffertaBestseller No. 34
NAIXUES Smartwatch Orologio Fitness Sportivo Donna Uomo Impermeabile Smartband Cardiofrequenzimetro...
NAIXUES Smartwatch Orologio Fitness Sportivo Donna Uomo Impermeabile Smartband...
OffertaBestseller No. 35
Arbily Orologio Fitness Smartwatch Uomo Donna, Fitness Tracker Orologio Cardiofrequenzimetro e...
Arbily Orologio Fitness Smartwatch Uomo Donna, Fitness Tracker Orologio Cardiofrequenzimetro e...

A porsi questa domanda per primo fu il New York Times. Cinque anni fa, l’accusa che lanciò nei confronti dei dispositivi portatili e wearable come portatori di effetti negativi sulla nostra salute, provocò il panico. L’articolo inizialmente si chiamava Could wearable computers be as harmful as cigarettes?.
Poi lo sostituirono con un più pratico The Health Concerns in Wearable Tech.

 Gli anni sono passati, e se prima l’argomento riguardava prettamente gli smartphone, adesso dobbiamo capire se anche gli Smartwatch possono essere considerati “dangerous device”.

Il problema affrontato dal New York Times

L’articolo di uno dei giornali più importanti al mondo, è partito da una ricerca effettuata, nel 2011, dall’International Agency for Research on Cancer (Iarc), un gruppo di ricerca statistica dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).
All’epoca, gli smartphone stavano invadendo completamente il mercato e fu quasi scontato uno studio approfondito sugli effetti a lungo termine di questi nuovi dispositivi.
L’articolo, però, provocò le critiche e le reazioni negative di molti che subito cercarono di confutare la tesi.

Lo studio e l’ipotesi

L’autore dell’articolo, nell’esaminare i vari studi effettuati a riguardo, ha individuato la fonte dei probabili effetti negativi nei campi elettromagnetici.
Sembra che i cellulari, a lungo andare, emanino delle radiazioni tali che porterebbero ad avere effetti carcinogenici. Questi studi confermerebbero l’aumento del rischio di tumori al cervello causato proprio dallo smartphone in prossimità della testa.

Le ricerche e l’antitesi

In opposizione, invece, c’erano tutti coloro che facevano notare l’infondatezza e i limiti di quegli studi.
Dopo aver approfondito bene l’argomento, hanno notato che non veniva mai confermata la causa dei tumori nel legame diretto con lo smartphone. In aggiunta, gli accusatori facevano leva sul fatto che, il range di tempo della ricerca era troppo breve per escludere completamente l’ipotesi.

In quel periodo, di lavori scientifici sul rapporto tra tumori e campi elettromagnetici del telefono cellulare, ce ne sono stati parecchi. Tutte le ricerche escludevano la fondatezza di questo rapporto diretto.
Nonostante ciò, era sempre presente una sorta di remora a riguardo che teneva in piedi la tesi. L’uso dei cellulari era, all’epoca, uno sviluppo recente e i risultati ottenuti riguardavano solo una fase iniziale di questa tecnologia.

Quindi, ad oggi, qual è la verità?

La situazione è questa: al giorno d’oggi lo stato delle cose resta invariato. Sebbene l’argomento sia diventato un vero e proprio dibattito globale, interpellando i maggiori esponenti dei centri di ricerca mondiali, nel 2011 lo Iarc ha inserito i campi magnetici a radiofrequenza nella categoria 2B.
In quella, cioè, dei pericoli definiti  “possibili cancerogeni”.
Di conseguenza, di prescrizioni sanitarie che regolino l’utilizzo degli smartphone o dei wearable device, non ne esistono ancora.
Resta solo una scelta dell’individuo, di limitarne o meno l’uso, in via precauzionale e in base alla propria discrezione.

E per quanto riguarda gli Smartwatch?

Essendo una tecnologia abbastanza recente, per quanto concerne gli Smartwatch, esistono ancora meno studi.
L’unica ipotesi che può essere considerata è quella in merito ai livelli di esposizione.
Gli unici effetti dei campi elettromagnetici che sono stati dimostrati, sono connessi al calore.
Mi spiego meglio. Si è compreso che, i tessuti del corpo umano entrano in contatto con le onde a radiofrequenza. L’energia scaturita da queste onde, viene assorbita dal corpo e si converte in calore.
È proprio questo processo, che, a lungo andare e, a un’esposizione elevata, può risultare dannoso.

Tornando ai nostri Smartwatch, però, può essere esclusa anche questa tesi. I campi elettromagnetici di cui parla, scaturiscono da impianti ben più grossi di semplici dispositivi come smartphone e Smartwatch. Questi ultimi, sono device le cui esposizioni sono piuttosto lontane dal raggiungere la soglia di effetto negativo e, quindi, possono essere considerati sicuri.

Confronto tra Smartwatch e Smartphone: qual è più rischioso?

Confrontando, adesso, Smartwatch e Smartphone, i primi sono dispositivi a corto raggio la cui potenza di radiazione è di gran lunga inferiore rispetto a quella utilizzata da uno smartphone: precisamente lo 0.5% – 1% della potenza in uscita di un telefono cellulare.
Questa differenza esiste perché il cellulare, a differenza dello Smartwatch, per coprire le zone di ricezione, è a lungo raggio. Necessità, infatti, di collegarsi e comunicare con la BTS, l’antenna dell’operatore mobile che, di solito, si trova a grandi distanze.
Quindi, ammesso e non concesso che esista realmente un rischio, questo sarà connesso maggiormente all’uso del cellulare.

Il pericolo potrebbe sussistere solo nel caso in cui lo Smartwatch avesse la scheda sim inserita. Avendo questa bisogno di una potenza maggiore per la ricezione telefonica, proprio come vale per i cellulari, potrebbe emanare un grado di potenza simile. Solo in questo caso, seppur in maniera lieve, potrebbero insorgere dei rischi.

Pericolo da Bluetooth: una ricerca svolta sui danni commessi da radiazioni da Wi-Fi e Bluetooth, afferma che, gli 800MHz per 2 GHz emessi dai wearable device, non sono qualificabili come rischiosi.
Fortunatamente, gli ultimi tipi di Smartwatch hanno incorporati nuovi sistemi di connessione, come il Bluetooth Low Energy.
Rispetto al “classico” Bluetooth, questo ha lo scopo di fornire un consumo energetico molto più basso, rendendo le radiazioni talmente lievi, da non danneggiare il tuo corpo.

Cosa fare dunque?

Nonostante non abbiano ancora comunicato prescrizioni sanitarie o restrizioni sull’uso degli Smartwatch a livello mondiale, ci sono delle raccomandazioni sul sito del Ministero della Salute italiano.
Ecco la lista di alcuni consigli su come poter limitare al minimo l’utilizzo di questi portable device:

  •  ridurre le funzioni a quelle strettamente necessarie;
  • utilizzare sistemi che permettono di avere le mani libere come cuffie, auricolari o speaker;
  • evitare di presentare ai bambini questo tipo di tecnologia troppo presto e non come oggetto ludico;
  • per i portatori di pace-maker o di altri dispositivi medici attivi, usare solo quando è necessario. Il consiglio più importante, però, è quello di tenere il più lontano possibile, tutti i dispositivi dell’impianto in modo che non possano interferire con il suo funzionamento.

Che sia vero o falso non lo sappiamo ancora, solo il tempo ce lo dirà.
Nel frattempo, non facciamoci influenzare ma agiamo con saggezza. Usiamo i nostri dispositivi con moderazione e senso di responsabilità,  perché una cosa è certa: gli eccessi non vanno mai bene!

Mi chiamo Simona Esposito sono laureata alla triennale di Scienze della Comunicazione e sono iscritta all’Albo dei giornalisti pubblicisti da 6 anni. Sono una giovane creativa e professionale, appassionata riguardo tutto ciò che concerne l’innovazione, la comunicazione e la tecnologia. La mia forza è essere concreta e trasparente, qualità che spero di trasmettere attraverso quella che è la mia più grande passione: la scrittura.

Classifica dei Migliori Prodotti

1 HONOR Band 5 Smartwatch Orologio Fitness Tracker Uomo Donna Smart Watch Cardiofrequenzimetro da...

HONOR Band 5 Smartwatch Orologio Fitness Tracker Uomo Donna Smart Watch Cardiofrequenzimetro da...

  • 【Rilevamento della frequenza cardiaca】 monitoraggio della frequenza cardiaca in tempo reale 24...
  • 【Assistente intelligente】 Con smartwatch donna inclusa Notifica chiamate in...
2 HUAWEI Watch GT Smartwatch, Touchscreen 1.39

HUAWEI Watch GT Smartwatch, Touchscreen 1.39", Bluetooth 4.2, Autonomia Batteria fino a 2...

  • Altimetro, barometro, bussola geomagnetica 3+6 assi, sensore di accelerazione gravitazionale 3+6...
  • Fino a due settimane di utilizzo con una carica (la durata della batteria può...
3 YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Impermeabile IP68 Smart Watch Cardiofrequenzimetro da...

YAMAY Smartwatch Orologio Fitness Uomo Donna Impermeabile IP68 Smart Watch Cardiofrequenzimetro...

  • 🌈【Funzione】Activity Tracker ( Contapassi , Calorie , Distanza), Cardiofrequenzimetro, Salute...
  • 💖【Cardiofrequenzimetro】Monitorando il battito cardiaco, puoi misurare le...
4 NAIXUES Smartwatch Orologio Fitness Sportivo Donna Uomo Impermeabile Smartband Cardiofrequenzimetro...

NAIXUES Smartwatch Orologio Fitness Sportivo Donna Uomo Impermeabile Smartband...

  • 【Disegno ideale per te】: NAIXUES Smartwatch con un bell'aspetto alla moda, ha 2 cinturini...
  • 【MULTIFUNZIONE】: L’activity tracker ha le ampie funzione: Registrazione del...
5 Arbily Orologio Fitness Smartwatch Uomo Donna, Fitness Tracker Orologio Cardiofrequenzimetro e...

Arbily Orologio Fitness Smartwatch Uomo Donna, Fitness Tracker Orologio Cardiofrequenzimetro e...

  • 🌈【Interfacce Personalizzate con Touchscreen】  Arbily smartwatch orologio fitness dispone...
  • 🚴‍♀【Molteplici Modalità di Sport, il Tuo Allenatore Personale】Lo...
Back to top
Smart Watch Migliori